Gli Osteopati

Gli Osteopati D.O. sono professionisti che hanno seguito un corso di sei anni, di 5000 ore teoriche e pratiche, durante il quale acquisiscono una conoscenza delle scienze fondamentali, della biomeccanica e una formazione palpatoria specifica.Focalizzano la loro attenzione sul sistema muscolo scheletrico che riflette ed influenza le condizioni di salute o di malattia di tutti gli altri sistemi del corpo umano. Tramite l’utilizzo esclusivo delle mani, analizzano nel pieno rispetto delle conoscenze anatomiche la qualità del movimento, valutano e studiano la mobilità complessiva del corpo e quella più specifica delle singole parti.Beneficiano del nuovo orientamento europeo (27 maggio 1997). Osteopatia: Medicina non convenzionale.

Questo statuto di Medicina non convenzionale esprime chiaramente il fatto che l’Osteopatia non può essere associata a nessuna professione preesistente già strutturata. L’Osteopata riveste un ruolo nel sistema sanitario.In Europa l’Osteopatia si diffonde in modo non uniforme a partire dal Regno Unito dove sbarca nel 1911 con la fondazione della British Osteopathic Association. Nel 1993 la professione viene riconosciuta legalmente ed inserita nel Sistema sanitario nazionale e nel 1998 viene costituito il General Osteopathic Council, organo predisposto alla tutela degli standard formativi, dello sviluppo professionale e della sicurezza dell’utenza.

In Europa sono diversi i paesi che hanno riconosciuto legalmente la figura professionale dell’Osteopata, considerandolo come un professionista  indipendente dal Dottore in Medicina. Il numero di Paesi europei in cui l’Osteopatia è riconosciuta è in costante crescita. Oggi l’Osteopatia è regolamentata in Francia, Portogallo, Gran Bretagna, Svizzera, Turchia, Islanda, Malta, Lichtenstein. In particolare, in Gran Bretagna, Svizzera, a Malta e in Islanda l’Osteopatia è una professione sanitaria. Nei Paesi in cui non è ancora stata regolamentata gli standard di riferimento per la definizione di un quadro normativo sono quelli definiti dalla Norma CEN.In Italia il 31 Gennaio 2018 la figura dell’Osteopata viene individuata come Professione Sanitaria Autonoma (Legge 3/2018)